L'enoteca dei vini artigianali. anche online

Facebook Instagram
In riassortimento

Terrazze Singhie - Lumassina

€36.00
Prodotto in riassortimento
  • Descrizione

    Nell'Entroterra di Finale Ligure c'è una vigna, in mezzo al bosco. Sembra l'incipit di una fiaba. E invece no. O forse anche si. E' la storia, reale, terrosa, faticosa e appassionata, di due giovani, Sara e Mauro, che incontrano un pezzo di vigna vecchia, perfettamente integrato al bosco. E' subito amore. Riescono a comprarlo. Da lì inizia l'avventura di Terrazze Singhie.

    L'altra parte della storia, ancora giovane e tutta da scrivere, parla di un vitigno raro. Giacché quella vigna ormai quasi inselvatichita è uno degli ultimi anfiteatri-culla della Lumassina, l'antica bacca bianca del savonese. Oggi quasi scomparsa, un tempo vitigno caratteristico della zona.

    In vigna Sara e Mauro curano pianta per pianta, come fosse un giardino. Nessun trattameto chimico-sistemico, sono piante anche di 80-90 anni, solo amore, rispetto, speranza nella clemenza di Giove Pluvio.
    In cantina arrivano grappoli, vitali, pieni di umori tra il salmastro marino e la terra del bosco. Si vinifica sui lieviti dell'uva, tenendo la massa per quasi dieci giorni a contatto con le bucce. In realtà non si tratta di un orange wine, il colore rimane infatti giallo paglia, neanche così carico.

    Segue, alla fine del processo, un riposo in legni usati per circa un anno.
    Esce un vino che sembra un bicchiere di mare di Ponente, con fiori, ortiche, borragine, arancia e mandorle in infusione. Il sorso è asciutto, con il sole ben avvolto in iodata freschezza marina. Sul finale esce il bosco, con note di corteccia e terra quasi affumicate. Una scoperta la Lumassina di Bosco. Nelle mani di Sara e Mauro non c'è dubbio, un vino d'autore.

  • Dettagli

    Cantina: Terrazze Singhie
    Uve: Lumassina 100%
    Annata: 2018
    Affinamento: legno, vetro per circa due anni.
Documento senza titolo