L'enoteca dei vini artigianali. anche online

Facebook Instagram

Franzes - Podere Sotto il Noce

€24.90
  • Descrizione

    Per dirla 'tecnicamente', Max è un vignaiolo alloctono. Milanese di nascita e discreta parte di vita, privata e lavorativa, da anni ha ormai messo radici a Modena, sviluppando, come i migliori vitigni, grande affinità con il territorio di accoglienza.
    La sua passione per il vino inizia, come per molti di noi, ai primi anni del duemila. Brillante manager della new economy, si avvicina da bevitore preparato e critico ai grandi classici, per capire presto che la qualità dell'esperienza, nel bere un vino, ossia un territorio, non poteva, non può, non essere legata all'artigianalità, al gesto sensibile, alla sartorialità, in vigna come in cantina. Il mondo del (vino) naturale quindi.

    Podere Sotto il Noce è la quadratura del cerchio nella parabola vinaria di Max. Un delizioso puzzle di micro vigne, scosceso e selvatico il giusto, dominato da un grande Noce, Totem magnetico del tutto. In vigna, Max lavora solo con le mani. Da severo giardiniere zen, seleziona, studia, approfondisce, capisce. Coltiva, ora letteralmente, la sua passione con applicazione e cura massime. I risultati, considerando i pochi anni di vita della cantina, sono sorprendenti. Succhi che vanno ad aggiungersi senza stridore alla grande e croccante famiglia dei rifermentati emiliani, elisir irrinunciabile, per chi cerca vini beverini, gioiosi, dissetanti, 'da tavola' e convivialità.

    Il Franzes, come tradisce il nome dialettale modenese, è un link, ideale ma alla resa dei fatti anche organolettico con la Francia dei Gamay lavorati a Morgon, Broully e altre denominazione del Beaujolais. Max ci prova, assemblando bacche rosse e in minima parte bianche del territorio. Il risultato è sorprendente. Vino di beva e finezza che, se bevuto alla cieca, sfidiamo chiunque ad associare al Grasparossa. E non già perché il Grasparossa non sia una eccezionale bacca, quanto perché gli stereotipi sono durissimi a morire.
    Rubino scarico, guizza al naso con note di fruttini rossi, menta, salvia. Il sorso è secco, asciutto, magro ma non tirchio, anzi generoso nel dare piacere e sorpresa.
    Vino decisamente originale.


  • Dettagli

    Cantina: Podere Sotto il Noce
    Uve: bacche rosse e bianche del territorio
    Annata: 2018
    Affinamento: acciaio, vetro.
Documento senza titolo